UE – DSA e DMA, strumenti chiave per correggere i limiti del GDPR

di Francesco Sibilla e Emiliano Guerreschi
Gli strumenti del GDPR finora non sono bastati per regolare il mercato digitale dei big. Per questo il nuovo sistema del DSA e del DMA, con un ruolo più protagonista della Commissione, potrebbe essere quella soluzione che si attendeva, e che un giorno potrebbe essere la chiave per aggiustare il GDPR.   Il 6 luglio 2022, alla seduta plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo, sono stati votati a larghissima maggioranza i tanto attesi Digital Services Act (DSA) e Digital Markets Act (DMA), che imporranno un quadro normativo inedito per le grandi piattaforme online. Se il DMA si applica solo a queste, infatti, il DSA si applica a tutte, ma con previsioni ad hoc solo per le v...