Le numerose identità digitali sono un elemento di inefficienza per il Paese

di Giuseppe Vaciago -

Guido Scorza, in occasione di: “2025 – Presentazione Piano Nazionale Innovazione” del Ministero dell’Innovazione, ha osservato come le numerose identità digitali che appartengono ad ogni singolo cittadino rappresentino non solo un rischio, in termini di dataprotection e humanrights, per la molteplicità dei trattamenti dei dati personali, ma anche e soprattutto un elemento di inefficienza per il Paese. Pare esistano più di un miliardo di identità per circa 60 milioni di italiani. In proposito il governo UK, Dipartimento Digital, Culture, Media & Sport lo scorso luglio nel dichiarare il proprio impegno ad attivare un sistema di identità digitale adatto alla forte crescita del settore digitale del Regno Unito ha pubblicato “Digital Identity: Call for Evidence” con lo scopo di comprendere le necessità dei cittadini ed utilizzare le informazioni per la elaborazione delle politiche e delle priorità del governo.

Per maggiori info