Indagine europea sul progresso tecnologico: non sempre vantaggi

di Michele Iaselli -
È apparsa recentemente la notizia di un’indagine svolta dal Center for the Governance of Change dell’università IE di Madrid (un’università privata in area economico-finanziaria e giuridica), che ha investigato l’atteggiamento dei cittadini europei nei confronti dei cambiamenti tecnologici e come pensano i loro governanti debbano gestire queste trasformazioni. Il rilevamento, condotto su 2.576 cittadini di otto nazioni europee, ha riscontrato che tre cittadini su quattro ritengono che, se non adeguatamente controllate, le nuove tecnologie causeranno più danni che benefici nel prossimo decennio. E si aspettano quindi che i governi approvino leggi per evitare che la crescente automazione si...