Il no del Garante a iniziative locali che violano la normativa privacy [il caso della Regione Campania]

di Vincenzo Colarocco e Lorenzo Pinci -
Abstract: Il 25 maggio 2021, il Garante per la protezione dei dati personali (di seguito il “Garante”) ha avvertito formalmente la Regione Campania (di seguito la “Regione”) che il sistema di certificazione di avvenuta vaccinazione, guarigione o negatività, ossia il “green pass” - promosso dalla Regione quale condizione necessaria per la fruizione di numerosi servizi – non hai idonea base giuridica ed il trattamento dei dati, svolto nel contesto dell’uso della smart card, violerebbe il GDPR. L’ordinanza con la quale la Regione ha precondizionato l’accesso a servizi di base Con l’ordinanza n.17 del 6 maggio 2021 il Presidente della Regione ha introdotto sul territorio regionale “ulteri...