Fissata al 23 settembre la data per l’aggiornamento dei siti web della P.A.

di Alfonso Contaldo -

Pubblicate da Agid le modalità di aggiornamento in linea con proprie Linea guida accessibilità ICT e termine per le dichiarazioni fissato al 23 settembre. Ormai è corsa contro il tempo per le varie P.A. di fornire le indicazioni ulteriori ed aggiornate sulla gestione del proprio sito, elemento importante per la digitalizzazione delle pratiche amministrative (intervenendo sul DPCM del 2015). Anche perché le amministrazioni sono tenute a pubblicare la prima dichiarazione di accessibilità del sito web qualora non sia stato già fatto nel 2020, anno in cui l’Agid ha raccolto più di 10.000 dichiarazioni dalle varie amministrazioni.
Ecco quindi che il governo dei siti web nell’ambito del loro ciclo di vita deve fondarsi sull’adozione di regole, di procedure giuridiche, legali, tecnologiche e funzionali e di strumenti in grado di assicurare, sin dalle prime fasi della loro gestione, una corretta gestione dei medesimi, poiché solo una corretta gestione del sito ne consente una performance conforme alla norma ed a costi ragionevoli. La corretta gestione dei siti web nelle pubbliche amministrazioni diviene quindi un momento fondamentale del processo di comunicazione anche dei procedimenti amministrativi, ponendosi come un processo qualificante di efficienza, efficacia e trasparenza dell’azione amministrativa.
La gestione comunicativa dei procedimenti amministrativi garantisce la corretta amministrazione. Le Linee Guida sull’accessibilità ICT prevedono una loro aggiornamento sia fornendo una cornice unica di comunicazione pubblica integrata, necessaria all’Open Government. La qualità dei siti web può essere intesa anche come la capacità degli stessi di rendere fruibili le informazioni in esso contenute, garantendo la “leggibilità” del suo contenuto, posto che questa dipende dalla possibilità e dalla capacità di interpretare ed elaborare correttamente anche i documenti informatici in esso contenuti, secondo le regole tecniche stabilite dal formato degli aggiornamenti Agid previsti anche dalle Linee guida.