Quando a decidere in materia penale sono (anche) algoritmi e IA: alla ricerca di un rimedio effettivo, in Diritto di internet, 2019, p. 619

di Giuseppe Contissa, Giulia Lasagni, Giovanni Sartor -

Saggio liberamente accessibile.

***

Sommario: 1. Introduzione. – 2. Sistemi A/IA nella giustizia penale. – 2.1 Identificazione di potenziali reati e trasgressori. – 2.2 Valutazione individuale dei rischi. – 3. Valutazione automatizzata del rischio: quali limiti di utilizzo? – 4. Decisioni (parzialmente) automatizzate e equo processo: il diritto ad un ricorso effettivo. – 4.1 Diritto al ricorso effettivo e accesso alle informazioni. – 4.2 Diritto al ricorso effettivo e assenza di motivazione. – 4.3 Quale rimedio è davvero effettivo? – 5. Tutta colpa dell’intelligenza artificiale? Black box “umane” e processo penale. – 6. Verso un ricorso (davvero) effettivo: alcune proposte.

***

L’articolo illustra i principali ambiti di applicazione dei sistemi predittivi e analizza il loro impatto sui diritti fondamentali e sui principi dell’equo processo, concentrandosi in particolare sulla definizione di ricorso effettivo applicabile contro decisioni assunte (anche) col supporto di sistemi algoritmici e di IA.

The paper presents the main areas of application of predictive systems and analyses their impact on fundamental rights and fair trial principles. It focuses in particular on the definition of the right to an effective remedy against decisions taken (also) with the support of algorithmic and AI system