Violazione diritto d’autore: la vicenda CloudFlare in tema di DNS pubblici [Tribunale di Milano 11 luglio 2022]

di Redazione

Il Tribunale di Milano ha emesso l’11 luglio scorso un’ordinanza cautelare con cui ha ordinato a una nota società statunitense, fornitrice, tra gli altri, di servizi di DNS (Domain Name System), di inibire l’accesso ai siti “pirata” che consentivano illecitamente la messa a disposizione del pubblico di brani musicali in violazione dei diritti delle tre case discografiche, e di bloccare i relativi DNS.