La immotivata cancellazione di un profilo Facebook va risarcita [Tribunale Bologna ord. 10 marzo 2021]

di Giuseppe Cassano -

Condannata Facebook a pagare 14mila euro di risarcimento per il danno subito dall’utente cancellato (essendo il social strumento di proiezione della propria identità” personale) e  altre 12mila euro come punizione per una sorta di “lite temeraria”, o meglio per le tecniche dilatorie a fronte della legittima richiesta di tutela